Ott 242012
 
Volterra cene galeotte

Volterra cene galeotte

Venerdì 16 novembre inaugurano

la settima edizione di CeneGaleotte

lo chef Moreno Motterle, il pasticcere Marco Mazzetti

ed i vini di  Tenuta Gorgi Tondi

Casa di reclusione di Volterra (Pisa)

www.cenegaleotte.it

Comincerà venerdì 16 novembre l’attesissima settima edizione di Cene Galeotte che si concluderà  il 28 giugno e che vedrà ancora una volta alternarsi, nella Casa di Reclusione di Volterra, per un venerdì al mese, grandi chef chiamati per preparare, insieme ai carcerati, una serie di cene di solidarietà aperte al pubblico.

Volterra cene galeotte

Volterra cene galeotte

La formula, ormai consolidata, resta la stessa anche per questa settima edizione: una volta superate le porte dello storico carcere ricavato in una fortezza medicea, il pubblico – 120 persone circa – sarà accolto con un aperitivo all’interno dell’ampio cortile servito da alcuni detenuti. La cappella, invece, diventerà un ristorante a tutti gli effetti, con carcerati nel ruolo di camerieri e sommelier, e vini e parte del servizio a cura della Fisar di Volterra. I piatti saranno preparati da alcuni carcerati, seguiti, passo, passo, dallo chef presente alla serata.

Volterra cene galeotte

Volterra cene galeotte

Nell’ultima edizione sono state circa novecento le persone partecipanti alle cene a sfondo benefico, il cui ricavato è stato devoluto, come ogni anno, alla campagna internazionale “Il Cuore si scioglie onlus” (www.ilcuoresiscioglie.it), che dal 2000 vede impegnata Unicoop Firenze, insieme al mondo del volontariato laico e cattolico nella realizzazione di progetti umanitari.

Ad inaugurare questa nuova edizione saranno due maestri della cucina, uno chef ed un pasticcere, che prepareranno, insieme ai detenuti, la cena che darà il via ad un nuovo calendario: Moreno Motterle, del ristorante La Porta a Monticchiello (Si) e Marco Mazzetti della Pasticceria Centro Storico a Chianciano Terme (Si) che passeranno un’intera giornata insieme ad alcuni carcerati, per insegnargli l’arte ed i trucchi del loro mestiere.

Volterra cene galeotte

Volterra cene galeotte

Il menu sarà abbinato ai vini dell’azienda  Tenuta Gorgi Tondi che dalla sua soleggiata terra, la Sicilia, porterà in assaggio alcune delle etichette più rappresentative.

Questo il menu che delizierà i palati dei presenti

ñ  Tortino di zucca con cuore di radicchio e crema di pecorino

ñ  Raviolone morbido di ricotta e spinaci su vellutata di pomodoro e basilico

ñ  Coniglio in tre cotture con cicoria saltata

ñ  Torta etrusca

L’8 novembre, presso la sede della Unicoop Firenze, in via Santa Reparata 43, si terrà la conferenza stampa che annuncerà il calendario delle cene 2012/2013, con la proclamazione ufficiale degli chef e delle aziende aziende vinicole che prenderanno parte alla settima edizione di Cene Galeotte.

L’iniziativa è realizzata grazie ad Unicoop Firenze, che, come ogni anno, fornirà le materie prime e assumerà i detenuti retribuendoli regolarmente ed alla Fisar, delegazione storica di Volterra, che si occuperà di selezionare le aziende vinicole, del servizio sommelier  con l’ausilio di quei detenuti già inseriti quali aspiranti sommelier  nel progetto di formazione professionale ai fini del reinserimento lavorativo.

Cene Galeotte è in collaborazione con il Ministero di Grazia e Giustizia, la direzione della Casa di reclusione di Volterra, l’associazione Fisar, la direzione artistica del giornalista e critico enogastronomico Leonardo Romanelli e la comunicazione a cura di Studio Umami (www.studioumami.com).

Per informazioni

www.cenegaleotte.it

Per prenotazioni – Agenzie Toscana Turismo

www.cooptoscanaturismo.it

www.toscanaturismo.net

L’apertura al pubblico per la cena è alle ore 19.30 con inizio cena alle ore 20.00. Il costo è di 35 euro che verranno interamente devolute per i progetti di solidarietà della FONDAZIONE IL CUORE SI SCIOGLIE ONLUS.

[suffusion-the-author]

[suffusion-the-author display='description']

Sorry, the comment form is closed at this time.